OfferteOfferte
Richiesta


Newsletter

11-Cime-Tour 2018 nella Valle di Anterselva

 

Quello che nel 2011 era solo un’idea maturata nel corso delle nostre escursioni all’alba sulla Croda Rossa, era già diventata realtà l’anno successivo, trasformandosi in una lunga traversata del crinale tra Anterselva e Casies. Ecco che era nato l’11-Cime-Tour. Nel 2013 questo “tour estremo” fu organizzato come piccolo evento, con l’assistenza del Soccorso Alpino di Anterselva e dell’associazione “figli di Anterselva” (per tutto quello che riguarda la comunicazione, la preparazione, i trasferimenti, i pasti, l’assistenza e la festa finale), inizialmente con l’obiettivo di almeno 30 partecipanti. Già nella prima edizione però, il numero dei partecipanti è stato limitato a 120 e circa 6 settimane prima della data sono state chiuse le iscrizioni avendo superato di gran lunga le aspettative.

Per la seconda edizione (2014), il numero limitato di partecipanti è stato elevato a 170. Dal 2015 sono state accettate 222 domande di iscrizione. E’ sempre stata la nostra politica, e lo sarà anche in futuro,  quella di realizzare un evento escursionistico di alta qualità, ecologicamente compatibile e il più possibile sicuro, anche grazie alla limitazione del numero degli iscritti, con l’obiettivo di dare ai partecipanti l’opportunità di stare con persone che la pensano come loro ed anche la possibilità di sfidare i propri limiti fisici (dopo tutto, si tratta di quasi 30 km., con 2800 m di dislivello in salita e 2250 m di dislivello in discesa e quindi non un tour da tutti i giorni). Soprattutto la natura e l’amore per le montagne locali sono state le basi per la realizzazione della nostra idea. Fin dall’inizio della progettazione e della preparazione di questo evento è stato ed è molto importante per noi, che sia i partecipanti che i collaboratori abbiano, oltre alla esperienza escursionistica estrema, grande rispetto verso l’ambiente e per la prevenzione dei rifiuti e per il loro corretto smaltimento.
La sostenibilità, l’ambiente e la corretta gestione dei rifiuti, prima, durante e dopo l’evento per noi é di fondamentale importanza. Per questo evento abbiamo ottenuto dall’agenzia ambientale di Stato, la certificazione “Green Event”.

Il percorso:

La Valle di Anterselva, che si trova nell’area turistica di Plan de Corones – Val Pusteria, è ricca di gioielli e bellezze naturali. Il Lago di Anterselva, il Parco Naturale Vedrette di Ries Aurina, le imponenti vette dei 3000 metri alla fine della valle sono tra le mete preferite delle escursioni e delle gite in montagna più note in Val Pusteria ed al di là dei suoi confini. Eppure la valle nasconde ancora delle parti ampiamente sconosciute e praticamente inesplorate, seppur si tratti di luoghi o montagne facilmente accessibili, ad esempio il lato della valle orograficamente a sinistra (ad est). Circa una dozzina di vette tra i 2200-2800 m si affiancano l’una all’altra quasi come le perle di una collana, formando la cresta di media montagna che fa da confine tra le Valli di Anterselva e di Casies. Addirittura molti residenti non sanno che questa cresta montagnosa appartiene alla catena dei monti del Villgrater ed anche la maggior parte di questa zona e di questi sentieri che collegano le cime sono ancora per lo più sconosciuti. Cime facili, salite ripide, alpeggi di un verde brillante e tutto questo, circondato da una vista panoramica mozzafiato che abbraccia le Vedrette di Ries, gli Alti Tauri e le vicine Dolomiti, fanno di questa area alpina, apparentemente non così importante,  e contemporaneamente di questo tour un’esperienza unica e indimenticabile, al di là dal significato della gara e dell’evento sportivo.

Tuttavia, si tratta comunque di una sfida fisica che richiede ai partecipanti delle buone condizioni di base e un passo sicuro. Sulle cime e lungo il percorso si trova non solo il servizio ristoro (cibo) e l’assistenza fornita dal soccorso alpino e dalle associazioni locali, ma anche qualche sorpresa. Quasi 300 sono stati i partecipanti in totale delle prime due edizioni. Non pochi di loro nel 2015 e nel 2016 hanno già affrontato il loro terzo o addirittura il loro quarto 11-Cime-Tour.

Con l’idea dell’11-Cime-Tour abbiamo creato un autentico evento all’aperto, che in assoluto rappresenta lo “spirito di chi fa il trekking”. Per le organizzazioni turistiche locali, il tour, già al suo 3° anno. era diventato l’evento clou dell’estate. I partecipanti provenienti da tutto il Sud-Tirolo, Nord-Tirolo e Tirolo orientale, Austria, Germania, Svizzera e Italia confermano il grande interesse per l’evento.

Sabato, 25.08.2018 (partenza ore 03.30)

Strecke.2017

11-Cime-Tour 2018 …. lontano, in alto, “sulle cime”….

Un tour solitario della dorsale montagnosa per lo più sconosciuta ai molti, da picco a picco – la maggior parte senza nomi importanti eppure imponenti e affascinati – tra le Valli di Anterselva e di Casies.

Rasun di Sopra – Mudlerhof – Taistner Alm – Rudlhorn (01) – Monte Salomone (02) – Ausserriedl/ Innerriedl – Col Million (03) – Frisiberg (04) – Cima dell’Amper (05) – Karl (06) – Campo Bove (07) – Napfl (08) – Knebelstein (09) – Grüblscharte – Cima dell’Höllenstein (10) – Croda Rossa (11) – Passo Stalle – Lago di Anterselva;

circa 33 km, 2.850 HM / m di dislivello in salita, ca 2250 HM / m di dislivello in discesa

Höhenprofil.2017

11-Cime-tour: fatti & cifre

  • Luogo di partenza: Rasun di Sopra
  • Luogo di arrivo: Lago di Anterselva
  • Numero delle Cime: 11
  • Punto più alto: Croda Rossa 2818 m
  • Percorso: 33 km
  • Metri di altitudine: 2850 m di dislivello in salita, 2250 m di dislivello in discesa

Numero dei partecipanti limitato!

Nessuna gara, né concorrenza !!!!! Pertanto, non si tratta di velocità o di tempo, né di graduatorie – al contrario! L’idea è quella di esplorare in un modo organizzato e controllato un territorio della nostra regione, piuttosto lungo, solitario e quasi sconosciuto anche alla gente del posto e vivere le emozioni di questo tour avvincente. Tuttavia, il tour richiede delle condizioni fisiche di base buone e il passo sicuro (il terreno é parzialmente senza sentieri!).